Come provare l’abuso emotivo dei minori per la custodia

Una denuncia di abuso emotivo dei bambini svolge un ruolo significativo in una determinazione della custodia dei figli in un divorzio, separazione legale o procedimento di paternit√†, secondo la “custodia dei bambini da Z” di Guy J. White. Se ritieni che l’altro genitore sia colpevole di emozioni abusive dei tuoi figli, il tuo prossimo passo sta sviluppando prove adeguate per dimostrare l’affermazione. Il processo per dimostrare l’abuso emotivo inizia da una mozione che richiede la custodia dei tuoi figli.

Pianificare un’audizione preliminare sul tuo motivo di custodia. L’udienza √® prevista per il tramite dell’ufficiale del tribunale quando presenta il suo movimento o l’assistente amministrativo al giudice assegnato il tuo caso.

Partecipare all’udienza e chiedere al giudice di ordinare uno studio completo sul posto di lavoro. Uno studio domestico √® svolto da un valutatore indipendente e professionale. Lo studio di casa esamina non solo la situazione di vita di entrambi i genitori, ma il loro lavoro, la storia sociale e criminale. Inoltre, uno studio a casa valuta anche la salute generale di entrambi i genitori. Il valutatore prepara una relazione scritta per la corte.

Richiedere al giudice di ordinare una valutazione psicologica di tutte le parti, compresi i genitori ei bambini. La valutazione psicologica si traduce in una relazione al tribunale che affronta l’accusa di figlio emozionale e altre questioni pertinenti.

Pianificare un’audizione di custodia finale dopo che gli studi sulla casa e le relazioni di valutazione psicologica sono complete.

Subpoena sia il valutatore di studio di casa che professionisti che hanno fatto la valutazione psicologica all’udienza finale.

Partecipa all’udienza finale e presenta i rapporti per sostenere la tua contesa riguardo agli abusi emotivi.