Quanto licopene dovrebbe consumare un giorno?

Anche se il licopene può offrire numerosi vantaggi per la salute, non è stata stabilita un’assunzione raccomandata per questo pigmento vegetale. Secondo MayoClinic.com, la maggior parte degli studi clinici si sono concentrati sulla quantità di alimenti contenenti il ​​licopene che i partecipanti hanno mangiato piuttosto che sulle quantità specifiche di licopene che hanno consumato. Mangiare una varietà di frutta e verdura colorati ogni giorno può essere un modo più efficace per prevenire la malattia cronica che assumere il licopene in forma supplementare, osserva la American Cancer Society.

Il licopene dà pomodori, pompelmi rosa, anguria, albicocche e altri frutti rossi, rosa o arancio e verdure i loro colori vivaci. Questo pigmento appartiene alla classe dei carotenoidi, composti antiossidanti che contrastano i danni cellulari che possono portare a malattie cardiache, cancro, degenerazione maculare e altre malattie. Mangiare una dieta ricca di pomodori, pompelmo e altri alimenti ad alto contenuto di licopene può proteggerti da alcune forme di malattia cronica, nota MayoClinic.com. Tuttavia, la ricerca non ha confermato che il licopene offre maggiori benefici preventivi rispetto a potassio, vitamina C o altre sostanze nutritive presenti in questi alimenti.

Nel 2000, il consiglio dell’alimentazione e della nutrizione dell’Istituto di Medicina ha stabilito che le prove cliniche non hanno giustificato la necessità di un indennizzo alimentare raccomandato o un adeguato assunzione di licopene o di altri carotenoidi. Poiché il ruolo specifico del licopene nella prevenzione delle malattie non è stato stabilito, la American Cancer Society consiglia di mangiare almeno cinque porzioni di frutta e verdura profondamente colorati ogni giorno per ricevere i benefici per la salute del licopene e di altri antiossidanti.

I cibi a base di pomodori offrono le concentrazioni più elevate di licopene, secondo l’istituto Linus Pauling. Poiché i carotenoidi sono nutrienti solubili in grasso, cucinare i pomodori con olio o mangiare pomodori cotti con piccole quantità di grassi aumenta la quantità di licopene che il corpo può assorbire. Le salse, paste, zuppe e succhi di pomodoro contengono più licopene rispetto alla verdura fresca. Una tazza di pasta di pomodoro in scatola fornisce 75 mg di licopene, rispetto a 5 mg in una tazza di pomodori grezzi, osserva l’istituto Linus Pauling. Anguria, rosa, pompelmo, guava, albicocche e papaia contengono licopene. Questi alimenti nutrienti forniscono anche vitamina C, potassio, folato e altri pigmenti antiossidanti.

La ricerca clinica non ha verificato che l’assunzione di licopene in forma supplementare può ridurre il rischio di cancro o malattie cardiache. Secondo MayoClinic.com, le dosi raccomandate di licopene generalmente variano da 2 a 30 mg al giorno per un massimo di sei mesi. Anche se il licopene alimentare può offrire protezione contro i tumori del polmone, del seno, della vescica, dello stomaco, della bocca o della prostata, il lisopene supplementare può peggiorare gli effetti del cancro alla prostata negli uomini che già hanno la malattia, nota MedlinePlus. Gli integratori di licopene possono avere effetti collaterali o interazioni sconosciute quando prese in dosi elevate. Consultare il proprio medico curante prima di prendere il licopene in forma integrativa.

Benefici alla salute

raccomandazioni

Fonti dietetiche

supplementi