Come disidratare il pollo

Backpackers e gli escursionisti spesso prendono alimenti disidratati sulle loro avventure esterne a causa della bassa massa e peso di alimenti disidratati. La disidratazione conserva il cibo eliminando l’umidità in esso. L’ambiente alimentare non favorisce la crescita dei batteri quando l’umidità viene eliminata. Carni, frutta e verdura possono essere disidratati e non hanno bisogno di refrigerazione. Il pollo può essere condito come desiderato e disidratato in forma asciutta o scoraggiante.

Cuocere il pollo come si desidera fino a quando la temperatura interna raggiunge i 165 gradi Fahrenheit.

Tagliare il pollo in strisce o cubi di spessore di 1/4 di pollice. Rimuovere qualsiasi grasso dal pollo e scartare.

Marinare o stagionare il pollo come desideri. Friggere il pollo da una a due ore.

Blot il pollo con un tovagliolo di carta fino a quando il pollo è completamente asciutto. Posizionare il pollo in una teglia superficiale o piatta. Non permettere che i pezzi di pollo si toccano a vicenda.

Dehidrate il pollo in un disidratatore o nel forno. Seguire le istruzioni sul disidratatore e assicurarsi che il pollo raggiunga una temperatura interna di 140 gradi Fahrenheit. Per la disidratazione del forno, scaldare il forno a 275 gradi Fahrenheit e cuocere fino a quando il pollo raggiunge una temperatura interna di 160 F. Lasciare la porta del forno sbattuta aperta due o tre pollici. Posizionare un ventilatore davanti alla porta del forno per circolare l’aria secca.

Monitorare il pollo ogni 30 minuti. Girare e flip le volte o cubi di pollo occasionalmente se si sta cucinando nel forno. Il tempo di cottura può variare da quattro a cinque ore, a seconda del metodo di cottura. Il pollo disidratato deve essere asciutto, non sporco o fragile.

Lasciare raffreddare completamente il pollo. Conservare e confezionare il pollo in un contenitore o un sacchetto a tenuta stagna. Aggiungere acqua calda o brodo di pollo al pollo disidratato quando sei pronto a mangiare.