Come perdere peso mangiando solo quando è affamato

Anche se la perdita di peso è una lotta, opera su un principio semplice: perdete peso bruciando più calorie di quanto consumiate. Un sconcertante 66 per cento degli adulti americani è in sovrappeso, riferisce i National Institutes of Health, o NIH, sul suo sito MedlinePlus. Se sei uno di questi, i tuoi obiettivi dovrebbero essere ridurre l’assunzione di calorie e aumentare l’attività fisica. Mentre questi due obiettivi promuovono la perdita di peso in modo più efficace quando effettuati insieme, è possibile perdere peso solo incontrando uno. Se si vuole perdere peso semplicemente tagliando calorie, mangiare solo quando hai fame è un buon modo per iniziare.

Sostituire i cibi che si mangia quando hai fame con alternative più sane. Vedere che la vostra dieta quotidiana è costituita principalmente da cereali integrali, proteine ​​magre, frutta, verdure, latte crudo o grasso e grassi insaturi. Non preoccuparti di quale di questi gruppi di alimenti dovresti limitare, riducendo l’assunzione di calorie porta a perdita di peso, indipendentemente da ciò che mangiate o non mangiate, come spiega la Harvard School of Public Health.

Mangia a un ritmo più lento. Smettere tra i morsi, piuttosto che mettere continuamente in bocca l’alimentazione ininterrotta. Masticare completamente il cibo. Prendete più di 20 minuti per consumare un pasto, in quanto ciò consente al vostro cervello di registrare che il tuo stomaco è pieno, come spiega Joanne Larsen dietetico. Notate quando non ti senti più affamati e smettere di mangiare prima di sentirti pieno.

Eliminare le distrazioni mentre si mangia in modo da prestare attenzione alle vostre quantità di cibo e riconoscere più facilmente quando hai avuto abbastanza. Non guardare la TV, navigare sul web, leggere o altrimenti distrarti dal cibo, mentre lo consumi lentamente.

Fai abitudine di mangiare solo a tavola. Forgo snack in viaggio e mangiare sul divano o nel letto. Non fare mangiare un accompagnamento ad altre attività.

Trovare attività per occupare la tua mente quando sei tentato di mangiare fuori dalla noia. Andare per una passeggiata o una corsa in bicicletta, leggere un libro, cercare qualcosa in linea che sei stato curioso o altrimenti ti distratta dalla fame della noia.

Avere uno spuntino nutriente e basso contenuto calorico durante il giorno in cui ti senti affamati. Mantenere la fame eccessiva in questo modo in modo da avere più controllo al pasto, consiglia la Fondazione Nemours. Proprio come saltare il cibo quando non hai fame è importante per gli sforzi di perdita di peso, così si mangia quando hai fame.

Mantenere un diario di perdita di peso. Registrare quando si mangia senza essere affamati. Identificare i tempi del giorno, le emozioni, le situazioni, le persone e altri trigger che causano un consumo inutile. Evitare questi trigger quando possibile e andare in altri disposti a far fronte a un modo diverso.