Come ottenere la tutela legale di un bambino

Una tutela è un ordine giuridico che dà a qualcun altro che ai genitori di un figlio il diritto di prendere decisioni di cura dei bambini e di prendersi cura del figlio. Anche se una tutela legale non sopprime i diritti di custodia di un genitore, concede al tutore molti dei medesimi diritti e responsabilità di un genitore nell’aumento e nella cura di un figlio. Le leggi che disciplinano la tutela variano tra gli Stati, ma solo un tribunale può concedere diritti di tutela per un figlio.

Contatta l’ufficio del tribunale. Devi chiedere a un tribunale di concederti la tutela per un figlio, ma le procedure si differenziano tra gli stati. Il procuratore della Corte Civile del tuo tribunale locale può dirvi cosa devi fare per iniziare il processo.

Preparare la petizione di tutela. Una petizione è il documento legale che si presenta con l’ufficio del segretario che ufficialmente chiede alla corte di concederti la tutela. Ad esempio, in California è necessario presentare il modulo GC-210 – Petizione per l’Appuntamento di Guardiano di Minore. Altre forme possono anche essere richieste a seconda delle specifiche della tua situazione.

Portare la petizione con il procuratore. Le guardie sono di solito determinate da un giudice di prova o da un giudice di tribunale di famiglia, e dovete presentare la vostra petizione presso l’ufficio del segretario del tribunale appropriato. Dovresti solitamente pagare una tassa di deposito quando file, anche se questo differisce tra stati e perfino tra province.

Partecipare all’udienza. Una volta depositata la vostra petizione, il procuratore della Corte ti assegna un numero di caso e una data di udienza. A seconda del luogo in cui vivi, il tribunale può inviare un investigatore per esaminare le situazioni che circondano il caso prima o dopo l’udienza. All’udienza, il giudice sente tutte le prove e determinerà se la concessione di una tutela è appropriata.