Come misurare una bici da crociera da spiaggia

Le biciclette da crociera da spiaggia sono diventate popolari alla fine degli anni ’90, anche se il design originale risale agli anni ’30. Le biciclette da crociera hanno pneumatici a palloncino, ingranaggi a velocità singola, posizioni dritte e sono generalmente realizzate in acciaio verniciato con disegni colorati. Questo stile di bicicletta, con la sua ampia seduta, è costruito per i piloti che privilegiano il comfort per prestazioni e velocità. La selezione della giusta bici da crociera di dimensioni comporta la corrispondenza del telaio della bici all’altezza e alla portata del pilota.

Corrisponde alla cornice corta della bicicletta alla tua altezza. Un telaio da 15 pollici si adatta adulti che variano in altezza da 4 piedi a 5-piedi-4. I telai da 15 a 21 pollici misura gli adulti da 5 piedi a 6 piedi. Adulti alti di 6 metri possono richiedere un telaio esteso.

Affrontare la bicicletta con la dimensione del telaio corretto, mettere il piede sinistro sul pavimento e il piede destro sul pedale destro.

Afferrare il manubrio e spostare il peso indietro finché non si è seduti completamente sul sedile. La gamba sinistra ora supporta il tuo peso.

Ruotare il pedale destro finché non si trova nella posizione inferiore. A questo punto, la gamba destra dovrebbe essere quasi dritto ma ancora una leggera curva nel ginocchio. Se la gamba è piegata, sollevare il sedile fino a che la gamba sia nella posizione corretta. Se la gamba è dritta o se si sta contattando solo il pedale con le dita in basso, abbassare la sede. Il sedile è tipicamente abbassato allentando la staffa del sedile sotto il sedile. Questo può essere fatto a mano o con una chiave Allen o Esagono, a seconda del produttore della bicicletta.

Posizionare il piede destro sul pavimento e mettere il piede sinistro sul pedale sinistro, ruotando il pedale in posizione inferiore. Assicurarsi che vi sia una leggera curva nel ginocchio sinistro per confermare che la sede sia impostata all’altezza corretta. Non è raro che le persone abbiano una gamba leggermente più corta dell’altro e quindi impostino l’altezza del sedile per la gamba più corta.

Regolare il manubrio verso l’alto o verso il basso aumentando o abbassando lo stelo anteriore, in modo che le mani siano vicine al livello del torace quando si appoggia sul manubrio. Questo permette al pilota di sedersi in posizione verticale.