Come fare una tomaia in una pentola di crock

Un arrosto di punta di latte – chiamato anche arrotonata rotonda o rotonda – è una buona scelta per la cottura Crock-Pot. La sua collocazione alla parte posteriore della mucca significa che un arrosto di punta di manzo è un muscolo magro e pesante, composto da fibre muscolari dure e da grandi quantità di tessuto connettivo. Poiché il modo migliore per rilassare le fibre muscolari, abbattere i tessuti connettivi e assicurare che la tua carne diventa tenera sia attraverso caldo umido e lunghi tempi di cottura, un Crock-Pot è una scelta logica e risparmio di tempo.

Tagliare il grasso visibile dai bordi dell’arrosto con un coltello da cucina forte. Anche se un arrosto di verdura è generalmente magro e si può trovare grasso per tagliare, rimuovendo anche una piccola quantità rende la carne più sana. Rimuovere il grasso in eccesso rende il liquido di cottura meno grasso, soprattutto se si prevede di addensare e servire la salsa con il pasto.

Condite l’arrosto con un tocco asciutto fino a 24 ore prima di cucinarlo nel tuo Crock-Pot. Trattenere semplicemente strofinando l’arrosto con una miscela di pepe nero e aglio tritato, oppure aggiungere sapore extra con condimenti aggiuntivi come il coriandolo, la paprica, il rosmarino fresco o asciutto, la cipolla grattugiata e il timo secco. Friggere l’arrosto in un sacchetto di alimenti in plastica fino a 30 minuti prima della cottura.

Versare una piccola quantità di liquido leggermente acido – circa 1/2 tazza – sopra l’arrosto dopo averlo aggiunto al tuo Crock-Pot. Gli ingredienti acidi contribuiscono a spezzare le legami proteici che contengono le fibre muscolari insieme, oltre a contribuire a sciogliere i tessuti connettivi. Una miscela di aceto di sidro al balsamico o di mele, salsa di soia, salsa di Worcestershire e senape secca fornisce una buona base con cui iniziare. Mentre la carne cuoca, i succhi di frutta che scendono dalla combinazione di arrosto aumentano la quantità di liquido e gli conferiscono un sapore carnoso.

Cuocere l’arrosto da otto a dieci ore in basso o fino a quando un termometro di carne raggiunge i 140 gradi F. Evitare di scottarsi, soprattutto se si utilizzano ingredienti acidi nel liquido di cottura. Nel tempo, gli ingredienti acidi iniziano a disegnare l’umidità dal vostro arrosto, e l’eccesso di cottura può farlo diventare duro e asciutto.