Come disciplinare un 18-mesi-vecchio

Un bambino di 18 mesi cade nel gruppo di età dei bambini, in modo da poter aspettare abbondante energia e curiosità dal tuo piccolo. La sua curiosità potrebbe farlo provare in difficoltà in occasione, e può fallire se diventa stanco o annoiato. Poiché la disciplina è più efficace quando è appropriato per l’età e è facile per il tuo figlio a capire, imparare quali metodi di correzione lavorano per il tuo bambino.

Dare al tuo bambino una ditta “No” quando lo scoprirai facendo qualcosa di sbagliato. Seguire questo con una breve spiegazione, come “Che potrebbe danneggiare” o “Non è il momento di giocare con quello in questo momento”. Secondo l’American Family Physician, a 18 mesi il tuo bambino può essere abbastanza vecchio per capire il motivo Per la sua punizione.

Redirect tuo figlio in un’altra attività. Il suo livello di attenzione è relativamente breve in questa epoca, quindi il reindirizzamento è un modo efficace per distrarlo.

Toglietela completamente dalla situazione, se necessario. I tempi di uscita possono essere confusi per il tuo bambino in questa epoca, ma Kids Health afferma che puoi metterla in una zona designata per un minuto o due come metodo di disciplina. Secondo il medico di famiglia americano, un’efficace timeout consiste nel ignorare il bambino, che le aiuta a comprendere che il suo comportamento non ha avuto alcuna attenzione.

Essere coerenti. Potrebbe essere necessario ripetere qualcosa più volte prima che il bambino capisca quali comportamenti non siano accettabili. Babycenter suggerisce di assicurarsi che le stesse cose siano fuori limite e contro le regole ogni giorno. Parlate con gli altri assistenti del tuo bambino per assicurarsi che tutti siano sulla stessa pagina.

Lode il tuo bambino per il suo comportamento accettabile regolarmente per tutto il giorno. Il rafforzamento positivo dei comportamenti che si desidera lo aiuterà a sentirsi motivato a ripetere questo comportamento, oltre ad aiutarlo a imparare che non ha bisogno di agire per ottenere la tua attenzione.